7.4. Immettere gli addebiti

La maggior parte dei pagamenti in favore della carta di credito sono immessi come transazioni da un conto bancario (attività) al conto della carta di credito (passività). Quando si paga la ricevuta mensile, si sta prelevando denaro da un conto bancario per far diminuire il saldo della carta di credito. Questa transazione contribuisce alla diminuzione sia del saldo del conto bancario, sia dell’importo dei debiti che si hanno verso la carta di credito.

Quando si restituisce un acquisto, si riceve un rimborso sulla carta di credito. Questa rappresenta un altro tipo di pagamento nel senso che fa diminuire l’importo dei debiti che si hanno verso la compagnia della carta di credito. Se l’acquisto originale è stato registrato con un trasferimento dal conto della carta a quello delle uscite, si può semplicemente invertire la transazione: ritrasferire indietro il denaro dal conto delle uscite a quello della carta di credito. Questa transazione provoca la diminuzione del saldo sia del conto delle uscite, sia del conto della carta di credito. Per esempio, se è stato registrato un acquisto di vestiario avvenuto con la carta di credito, la transazione associata consiste in un trasferimento dal conto della carta di credito al conto delle uscite per il vestiario. Se poi si restituisce questa merce per un rimborso, è sufficiente trasferire il denaro indietro dal conto delle uscite per il vestiario al conto della carta di credito.

Nota

Un errore comune è quello di inserire il rimborso come una entrata. Non è infatti un’entrata ma una «uscita negativa». Questo è il motivo per cui si deve trasferire il denaro dal conto delle uscite a quello della carta di credito quando si riceve un rimborso.

Per rendere più chiaro il concetto, si procede all’illustrazione di un esempio. Si acquistano dei Jeans con la carta di credito per un importo di €74.99; il giorno dopo ci si accorge che sono troppo larghi e si decide di restituirli. Fortunatamente il negoziante accetta e viene rimborsata la carta di credito.

  1. Si inizi aprendo il file salvato in precedenza (gcashdata_5), e lo salvare da subito con il nome gcashdata_6.

  2. Aprire il registro del conto Passività:Visa e inserire una transazione a due conti per pagare l’acquisto di Jeans per €74.99. Il conto di Trasferimento sarà Uscite:Abbigliamento e verrà addebitato il proprio conto Visa con €74.99.

    Nota

    Dato che il conto Uscite:Abbigliamento non è stato creato in precedenza, GnuCash ne richiederà la creazione. Si ricordi solo di crearlo come conto della categoria Uscite

  3. Inserire poi il rimborso in uno dei seguenti modi.

    • Inserire la stessa transazione utilizzata per l’acquisto, ma invece di un importo in Addebito, inserire un importo in Pagamento nel registro del conto della carta di credito.

    • Selezionare la transazione di acquisto che si vuole rimborsare (cioè la transazione per i Jeans nel caso analizzato) e selezionare TransazioneAggiungi transazione di inversione. Modificare la data come necessario.

    Dopo aver invertito la transazione, il conto della carta di credito dovrebbe assomigliare a questo:

    Rimborso di un acquisto effettuato con carta di credito

    Questa immagine mostra il registro del conto Passività:Carta di credito dopo l’inversione della transazione per l’acquisto.

    E il registro del conto Uscite:Abbigliamento dovrebbe assomigliare a questo

    Rimborso di un acquisto effettuato con carta di credito

    Questa immagine mostra il registro del conto Uscite:Abbigliamento dopo l’inversione della transazione di acquisto.

  4. Salvare il file dei dati di GnuCash.