Capitolo 17. Python Bindings

GnuCash è sempre stato un’applicazione tradizionale nel senso che è sempre stato utilizzato attraverso un’interfaccia grafica che permette di aprire, modificare e salvare i propri dati. Questo fatto può essere considerato come una limitazione dato che è possibile fare solamente quello che i menu, le finestre e la barra degli strumenti permettono di fare.

A volte però si avverte il bisogno di una maggiore flessibilità. Per esempio si potrebbe aver bisogno di un resoconto con alcune informazioni diverse da quelle fornite dai resoconti inclusi in GnuCash, oppure si vuole automatizzare un’operazione frequente. Queste manipolazioni personalizzate sono le candidate ideali per essere scritte in un linguaggio di programmazione piuttosto che in un altro.

A partire dalla versione 2.4 di GnuCash è possibile utilizzare degli script di Python per manipolare i propri dati finanziari.

Nota

Le estensioni di Python sono una caratteristica opzionale del codice sorgente. Per poter utilizzare gli script di Python, GnuCash deve essere stato compilato con questa opzione abilitata. Al momento questa opzione non è abilitata di default, quindi per poter utilizzare questa funzionalità, è necessario compilare GnuCash da sorgente.

Le estensioni Python sono fornite con un paio di script già pronti per l’utilizzo. Questo capitolo illustra come utilizzarli.

Nota

Questo capitolo non spiega come scrivere il proprio script di Python. Per questo fare riferimento alla documentazione per gli sviluppatori.